Introduzione all'omeopatia© - Le Parole Chiave
  • Prenota la tua visita
    (+39 338 7058978)
  • Via Monte Rosa, 51
    20149 Milano (MI)
  • Dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 13:00
    e dalle 14:30 alle 19:30
  • Il Dr. Cenerelli risponde personalmente alle
    telefonate, tutti i giorni dalle 09:30 alle 10:30

Introduzione all'omeopatia© - Le Parole Chiave

01/09/2014
Dr. Carlo Cenerelli
INTRODUZIONE

CAPITOLO 3.

Torniamo alle parole chiave dell'Omeopatia: similia similibus curentur. Il simile si curi con il simile. Concetto già preconizzato da Ippocrate e applicato e descritto dal grande Paracelso, considerato precursore di Hahnemann.

Il concetto di similitudine viene esasperato in Omeopatia cercando di individuare il farmaco (noi lo chiamiamo rimedio) che più di altri può essere visto come l'identikit del paziente.
Essendo ogni essere un unicum irripetibile - solo due gemelli omozigoti sono UGUALI in quanto portatori dello stesso patrimonio cromosomico, - lo scopo è quello di trovare il massimo di similitudine tra i sintomi indotti nello sperimentatore durante il proving e i sintomi del paziente. Come avviene in polizia, l'identikit viene tracciato in modo da definire con il maggior numero di particolari, ma soprattutto con i più significativi e caratterizzanti, la figura del soggetto.
L'identikit - continuiamo a chiamarlo così - sarà ora applicabile a un numero ristretto di soggetti, tanto più ristretto, tanto più preciso. La ricerca si indirizza al "più simile", quello che gli omeopati chiamano il SIMILLIMUM. Non l'identicum.
Alcuni preconizzano che allargando lo studio dei rimedi a un numero sempre più ampio di essi sarà facilitato il raggiungimento di questo obiettivo.

Il compito del medico è quindi quello di compiere uno studio il più significativo possibile del paziente e avere a disposizione nei testi di farmacologia omeopatica, la descrizione particolareggiata dei farmaci / rimedi (animali - vegetali - minerali).

Diamo ora la traccia di come avviene questo percorso.
Le linee guida indicative le troviamo nell'opera fondamentale di Hahnemann. L'Organon dell'arte di guarire, rivisto e ridefinito in sei edizioni. Documento sempre attuale anche se sono passati molti decenni dalla sua ultima pubblicazione. Le regole fondate sulla esperienza e sul buon senso. E questo non conosce età.



A cura di Carlo Cenerelli
Medico Chirurgo, Omeopata dal 1968.

Il testo è depositato presso la S.I.A.E. e protetto da Copyright©2014

Il Personal Branding Management del Dr. Carlo Cenerelli è curato da YouBrand S.r.l.: